15 dicembre 2017

RECENSITO.NET > “Sento Doppio / o dell’inaudito mondo sonoro di John De Leo”

Recensione di Marco La Placa 



[…] De Leo si presenta con “Sento doppio” – ultimo lavoro discografico uscito lo scorso 6 ottobre per la Carosello Records – recuperando l’essenziale concetto di duo insieme al pianoforte di Fabrizio Puglisi, compositore dotato di particolare raffinatezza e sensibilità.

[…] Nell’incognito e sorprendente cammino intrapreso, De Leo è un contemporaneo Michelangelo, scultore che tira fuori non già dal marmo ma dalla voce dell’uomo l’inaudito ancora seppellito, fornendoci lui stesso un punto di vista nell’ultima traccia “Vago Svanendo” (title track del suo primo album) – «qui non è musica solare. Siamo sull’altro versante» , tenero e sperduto, enigmatico e risoluto, lirico e dissonante per rimanere «là, sulle stelle» e lasciarsi trasportare e volare leggeri, come due amanti sospesi, nel cielo di una tela di Chagall.